Il festival “Rovinj Spring jazz”, avviato nel 2009,  si svolge solitamente a marzo nell'area del CMM e arricchisce l'offerta culturale della città al di fuori della stagione turistica.
L'obbiettivo della manifestazione è quello di promuovere la musica jazz e in particolar modo i musicisti croati e le loro opere,  sia che si tratti di uscite discografiche che  di pubblicazioni letterarie specializzate, come è stato per  Davor Hrvoj, con il libro "Jazz connections  "(2011) e  l'autobiografia di Boško Petrovic,«Život kao Jam Session» (2012). In programma anche  concerti   imperdibili di eminenti musicisti stranieri.
Di grande interesse anche i numerosi eventi collaterali ai concerti, quali  mostre fotografiche («Crtice iz jazz svijeta» di Hrvoj Davor), ed in genere, qualsiasi forma di espressione che possa educare al mondo del jazz.
Tra i musicisti che hanno partecipato alle precedenti edizioni troviamo:

Jazz Ex Tempore Orchestra, Matej Ocvirk & Jazz Trio, Steve Turre Quartet, Serge Lopez Trio, Kristian Terzić Sextet, Ludovic Beier, Loulou Djine & Damir Kukuruzović Gipsy Jazz Quartet, Tammy McCann Quartet, Sugar Blue Band, New Deal, Michele Hendricks Quintet, Ratko Zjača & Simone Zanchini ZZ Quartet, Voices of Nature, Denis Razz-Up Close & Personal Quartet, Eric Alexander / Jim Rotondi Unit, Gino Sinton's VoCello, Little Boy with a Big Heart – Lela Kaplowitz & Friends (The music of Boško Petrović).

Partner